La promozione di un ambiente di lavoro sano come fattore di successo per un’azienda

Condividi con

i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Spesso ci si chiede quale sia il segreto per avere successo come azienda e ci si sofferma, a mio avviso, erroneamente su aspetti prettamente tecnici delle proprie risorse trascurando completamente il fattore umano.

Ma andiamo con ordine.

Cosa significa avere successo per un’azienda? Se l’azienda ha chiaro l’obiettivo avere successo significa riuscire a raggiungerlo nel migliore dei modi e nei tempi stabiliti. Ma anche se l’obiettivo può sembrare chiaro spesso non lo sono affatto le dinamiche che ne determinano il conseguimento.

Ma qual è allora il problema?

Ormai quando si parla di benessere in azienda tutti pensano ad avanzamenti di carriera, programmi di formazione, telelavoro o benefit particolari..io invece credo che tutto ciò costituisca solo una piccolo contributo al raggiungimento del successo.

Ciò che si sottovaluta infatti, a mio parere, è l’importanza dell’ambiente di lavoro e quindi il collocare la risorsa giusta – requisito imprescindibile – nel posto giusto.

Musi lunghi, vendette trasversali, blocchi ostili non fanno altro che alimentare una guerra fredda con uno scenario tutt’altro che efficiente per la società che si troverà a dover gestire frequenti “ritirate,” “battaglie” e stress post traumatici.

Tutto questo per dire che se la maggior parte di noi trascorre circa un terzo del loro tempo al lavoro, va da sé che la nostra vita professionale deve farci sentire al sicuro.

Quello che ho osservato nel corso degli anni è che è fondamentale favorire il benessere e la soddisfazione dei lavoratori che devono riuscire a fare squadra per raggiungere obiettivi che fanno crescere tutti.

Fare squadra è ciò che ho visto e imparato in operàri.

Fare in modo che i dipendenti siano “felici” è un punto di partenza, più che un obiettivo, finalizzato a potenziare il successo dell’azienda.

In ogni azienda che desideri ottenere migliori risultati e una maggior efficienza produttiva è fondamentale la presenza di una persona – di un leader – che sappia gestire in modo adeguato le risorse umane, che sappia gestire i conflitti che si creano nel team.

La cattiva organizzazione rischia di moltiplicare le possibilità di scontro, con effetti nefasti sulla produttività aziendale e sul clima che si respira ogni giorno sul luogo di lavoro.

In un team in cui il tasso di litigiosità è molto alto è fondamentale il ruolo di un leader che sappia conciliare visioni e caratteri diversi, che sappia prendere una posizione e riportare la pace, ma quella vera, che sappia valorizzare le persone e mostrare apprezzamento per i traguardi da loro raggiunti.

In un ambiente di lavoro “sano” i lavoratori devono essere sostenuti e incoraggiati a fare cambiamenti positivi nello stile di vita a beneficio di tutti.

In tale contesto, la chiave è rappresentata dalla corretta socializzazione tra i lavoratori; tutto deve essere studiato in modo tale che l’aspettativa di una risorsa di comunicare con un collega lo predisponga positivamente verso la relazione, figurandosela come piacevole e gratificante, così da porre le basi affinché ciò accada effettivamente.

Ecco perché è importante lavorare sui dipendenti in modo da allenarli a un confronto produttivo e al lavoro di squadra anziché al conflitto e al tentativo di imporsi fra pari.

Ed ecco perché per creare un ambiente di lavoro positivo è fondamentale la presenza di una leadership dotata del giusto grado di empatia per creare il perfetto equilibrio nel lavoro di squadra, che sappia guidare un team di persone e influenzarle positivamente, capire le capacità di ciascuna persona per raggiungere migliori risultati.

Il ruolo dei leader diventa, quindi, centrale nel costruire un buon clima di lavoro perché dalle loro capacità di comunicazione e dalle loro decisioni dipende in larga misura la soddisfazione delle risorse umane e il loro coinvolgimento nel successo dell’organizzazione.

Gestione dell’organizzazione che ho visto in operàri come decisiva al fine di ottenere un ambiente di lavoro sano fatto di persone disposte a mettersi in gioco e a supporsi a vicenda nonché legate dallo scopo di raggiungere obiettivi precisi: questo è il successo di un’azienda.

Valentina Baldo

Ti potrebbe

interessare anche

Con cura,

punto per punto